Associazione Amici dei Musei e Monumenti Veneziani

L’Associazione «ha lo scopo di proporre e adottare ogni iniziativa atta a favorire la conoscenza, tutela, promozione e la valorizzazione delle raccolte dei Musei e dei Monumenti in Venezia e nel Veneto» (art. 2 dello Statuto 20 febbraio 2015), indirizzandosi ai soci, a giovani, studenti e alla cittadinanza nel suo complesso.

È organizzata in sezioni operative che si occupano ciascuna di specifiche iniziative culturali coordinate dalla Segreteria. La Sezione viaggi e eventi culturali pianifica visite e viaggi culturali a musei e monumenti, collezioni pubbliche e private ed esposizioni; promuove conferenze e incontri culturali; cura pubblicazioni su temi artistici e storici. La Sezione didattica ha l’obiettivo di avvicinare alla cultura gruppi e scolaresche di ogni ordine e grado, offrendo visite guidate condotte da volontari. La Sezione restauri promuove campagne di finanziamento destinate al restauro del patrimonio artistico veneziano.

È aperta a tutte le persone che desiderino conoscere arte, storia e tradizione del territorio Veneto. Per associarsi e aderire alle attività culturali è sufficiente compilare un modulo e versare la quota.

***

L’Associazione ha accordi di collaborazione con la Regione del Veneto, il Polo Museale di Venezia, la Fondazione Musei Civici di Venezia, l’Università Cà Foscari, la Direzione Attività Culturali del Comune di Venezia, il Conservatorio Benedetto Marcello, Intesa SanPaolo, le Fondazioni Solomon Guggenheim ed Emilio e Annabianca Vedova, Civita Tre Venezie e Palazzetto Bru Zane. E’ affiliata inoltre alla Federazione degli Amici dei Musei (FIDAM) ed è membra del direttivo dei Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia.

Prossima attività


TREVISO: NATURA IN POSA CON CIOCCOLATO
Data: 28/02/2020
Località: MUSEO DI SANTA CATERINA
Categoria: visite

Visita alla mostra “Natura in posa” curata da Francesca Del Torre, veneziana “esportata” al Kunsthistorischen Museum, che racconta l’evoluzione del genere della natura morta, attraverso 50 tele per la prima volta in Italia provenienti dalla grande collezione viennese. Le opere di grandi autori come Jan Brueghel il Vecchio, Francesco Bassano, Lodovico Pozzoserrato e molti altri interpreti fiamminghi ricordano la caducità della vita, attraverso vanitas straordinarie, composizioni floreali, scene di caccia, orologi, candele, farfalle. Chiude il percorso una sezione fotografica, curata da Denis Curti. Dopo la mostra segue cioccolata calda, caffè o cappuccino con pasticcini alla vicina pasticceria Tiffany

Prenotazione online al momento non abilitata
Contattare la segreteria per informazioni e prenotazioni