Appuntamenti Inverno 2022

Un programma completo sembra una scommessa vinta. E invece dopo due anni siamo ancora qui a giocare con i colori, bianco, giallo, rosso, arancione, di nuovo giallo. In attesa che scatti il verde. Ma le associazioni e le istituzioni in questi mesi hanno mostrato il segno della resilienza più consapevole e anche la nostra ha cercato – e, crediamo, vi sia riuscita – di resistere adeguatamente. Ora azzardiamo un programma completo per l’inverno, inserendo anche un’uscita di due giorni a Milano: ripartiamo proprio da lì dove ci eravamo fermati l’11 marzo 2020, sperando sia di buon auspicio. E un’altra uscita è prevista a Genova, in primavera. Nel programma che avete in mano vi sono anche escursioni di una giornata intera a Padova e Vicenza, in occasione di altrettante mostre importanti che si svolgono in queste settimane nei capoluoghi veneti. Troverete anche un paio di incontri online, propedeutici ad altrettante visite che terremo successivamente: almeno questo la pandemia ci ha portato, la facilità di collegamento e l’utilità didattica, con parsimonia, di Zoom e delle altre piattaforme.

Il presidente

Michele Gottardi

Le attività culturali per gli iscritti vengono pianificate trimestralmente e consistono in visite guidate tenute da esperti d’arte, guide specializzate e operatori culturali volontari, in luoghi privati come: ville, castelli, parchi archeologici, abbazie e monasteri, musei e biblioteche in Venezia, nel Veneto e in Italia.

Gen 2022

L’ATELIER DI UN ARTIGIANO: ANTONIA SAUTTER

Data: 21/01/2022 - 25/01/2022
Località: Atelier Antonia Sautter
Categoria: visite

Visita all’atelier di Antonia Sautter, stilista e fondatrice del Ballo del Doge, che ci guiderà nelle sue collezioni di moda e abiti su misura in uno stile inconfondibile che si ispira, in chiave moderna, alle antiche arti decorative e alle tecniche di tintura a mano.

Prenotazione online al momento non abilitata

IL WELFARE DURANTE LA SERENISSIMA

Data: 28/01/2022
Categoria: Incontro online

Incontro tenuto da Franca Lugato sull’organizzazione assistenziale – l’odierno welfare – ai tempi della Serenissima. Quattro furono gli “Ospitali Maggiori” che si specializzarono sull’assistenza alla persona: Santa Maria dei Derelitti comunemente detto Ospedaletto, Incurabili, la Pietà e i Mendicanti. Luoghi in cui ebbero origine anche i “cori delle putte” formati da fanciulle dalle grandi doti canore, la cui fama si espanse in tutta Europa.

Prenotazione online al momento non abilitata

LE BIBLIOTECHE DEL TERRITORIO VILLA ERIZZO: LA CIVICA DI MESTRE

Data: 29/01/2022 - 30/01/2022
Località: Villa Erizzo
Categoria: Incontri sociali

Una visita nella storica sede di Villa Erizzo. La villa conserva parzialmente la sua struttura originaria e parte dei suoi antichi affreschi attribuiti a Andrea Urbani; oltre al piccolo oratorio dedicato alla Vergine e alla seicentesca pala d’altare. La visita include anche i depositi e la presentazione di alcuni libri e stampe del fondo antico e quadri contemporanei.

Prenotazione online al momento non abilitata

Feb 2022

LA MOSTRA DELLA FONDAZIONE LIGABUE

Data: 03/02/2022
Località: Palazzo Franchetti
Categoria: visite

Visita alla mostra “Power and Prestige”. L’esposizione, co-promossa con il Museé du quai Branly di Parigi, riunisce per la prima volta in Italia e in Europa 150 bastoni del potere realizzati tra il 1700 e 1900 dalle popolazioni dell’Oceania, con l’obiettivo di restituire a questi oggetti il loro significato culturale originale senza tralasciare il loro valore estetico.

Prenotazione online al momento non abilitata

IL WELFARE DURANTE LA SERENISSIMA: IL COMPLESSO DELL’OSPEDALETTO

Data: 08/02/2022
Località: Complesso dell’Ospedaletto
Categoria: visite

Visita al complesso dell’Ospedaletto, che sorse per dare ricovero ai bisognosi. Le originarie tettoie di legno lasciarono gradualmente il posto a costruzioni in pietra. Sotto la direzione dei Sardi e del Palladio vennero edificati i reparti ospedalieri, la scala a chiocciola d’ingresso, la corte delle putte e la ricostruzione della chiesa dedicata a Santa Maria dei Derelitti. Il complesso divenne famoso per il “coro delle Putte”. Grazie alla loro notorietà venne fatta costruire una saletta a pianta ellittica dalle grandi virtù acustiche, la cui decorazione venne affidata a Jacopo Guarana.

Prenotazione online al momento non abilitata

IL WELFARE DURANTE LA SERENISSIMA: IL COMPLESSO DELLA PIETA’

Data: 12/02/2022
Località: La chiesa di S. Maria della Pietà
Categoria: visite

Visita al complesso della Pietà, nato per dare assistenza agli infanti abbandonati. Nel corso dei secoli, in particolare, nel XVIII prosperò il coro delle putte, che ebbero come maestro Antonio Vivaldi.  Oltre ai cicli pittorici di GB. Tiepolo e agli apparati scultorei e architettonici di grande pregio, si visiteranno le cantorie dove si esibivano le putte e il piccolo museo di strumenti musicali.

Prenotazione online al momento non abilitata

LE BIBLIOTECHE DEL TERRITORIO LA SCOLETTA DEI CALEGHERI: LA CIVICA DI SAN TOMA’

Data: 14/02/2022
Località: Biblioteca di San Tomà
Categoria: visite

Visita guidata all’antica Scuola dei Calegheri e zavatteri che riuniva l’associazione dei Calzolai. Conserva sulla facciata una decorazione marmorea opera di Pietro Lombardo raffigurante San Marco che guarisce il ciabattino Aniano, patrono dei Calegheri. Dal 1446 i Calegheri ebbero il privilegio di donare, ogni anno in occasione della festa della Sensa, un paio di zoccoli alla Dogaressa. L’edificio è ora sede della Biblioteca Civica

Prenotazione online al momento non abilitata

LA MOSTRA DI PADOVA E IL PALAZZO DELLA RAGIONE

Data: 23/02/2022
Località: Centro S. Gaetano
Categoria: visite

In mattinata visita alla mostra allestita al Centro culturale San Gaetano “Dai Romantici a Segantini” che raccoglie 75 opere divise in sette sezioni tematiche, che abbracciano la pittura paesaggistica e ritrattistica del romanticismo, realismo e espressionismo svizzero tedesco. Segue nel pomeriggio la visita al Palazzo della Ragione decorato con un rarissimo ciclo astrologico medievale affrescato lungo tutte le pareti.

Prenotazione online al momento non abilitata

L’ARTE DELLO STUCCO A VENEZIA

Data: 28/02/2022
Categoria: Incontro online

Incontro tenuto da Emanuela Zucchetta.
Lo stucco ha conosciuto a Venezia una crescente fortuna, sin da quando, come attesta il Vasari, Giovanni da Udine ha importato nelle lagune la tecnica romana di questa arte. È soprattutto nel Settecento che gli ornati a stucco rivestono i soffitti di palazzi ed edifici religiosi per l’indubbia capacità di esprimere ora il fascino delle favole antiche ora gli intenti celebrativi delle famiglie aristocratiche, o semplicemente un ruolo decorativo. È grazie a questo materiale che si riesce a “fingere” e rendere “reale” qualsiasi forma fittizia.  

Prenotazione online al momento non abilitata

Mar 2022

LA SCUOLA GRANDE DEI CARMINI

Data: 10/03/2022
Località: Scuola dei Carmini
Categoria: visite

Appuntamento davanti alla Scuola. Visita guidata all’ultima delle otto Scuole Grandi esistenti a Venezia alla caduta della Repubblica, fondata nel 1594 come confraternita laica con la finalità di dare sostegno religioso ed economico ai confratelli. Le sale conservano ancora oggi l’originale arredo costituito da dipinti a olio, ricchi soffitti in stucco e da originali dossali lignei intagliati. Nella Sala del Capitolo GB. Tiepolo dipinse il capolavoro della sua maturità, le nove tele del soffitto e il grande dipinto centrale: “L’apparizione della Madonna del Carmelo a San Simone Stock mentre gli consegna lo scapolare”. Le stanze dell’archivio e dell’albergo conservano i capolavori di Piazzetta “Giuditta e Oloferne” e del Padovanino “L’Assunzione della Vergine”. Guida Emanuela Zucchetta, accompagna Raffaela De Biasi. Contributo soci € 7, non soci € 12.

 

Prenotazione online al momento non abilitata

LA VICENZA DEL RINASCIMENTO

Data: 15/03/2022
Località: Basilica Palladiana
Categoria: visite

Al mattino visita alla mostra “Fabbrica del Rinascimento” che si concentra sui trent’anni di vita artistica di Vicenza dal 1550 al 1585 anno dell’inaugurazione del Teatro Olimpico. Periodo contrassegnato dal genio architettonico di Andrea Palladio, dalla pittura di Veronese e dei Bassano e del grande scultore Vittoria. Nel pomeriggio si prosegue con la visita ai capolavori conservati all’interno della chiesa di Santa Corona.

Prenotazione online al momento non abilitata

CHIESA DI OGNISSANTI

Data: 24/03/2022 - 25/03/2022
Località: Chiesa di Ognissanti
Categoria: visite

Visita alla chiesa che sorse nel ‘400 sul luogo dove si trovava un monastero di monache, dapprima di piccole dimensioni che serviva un ospizio annesso, pochi anni più tardi convertita nell’edificio dalle forme attuali. La chiesa presentava al suo fianco un monastero che, dopo essere stato chiuso con editti napoleonici, riprese l’attività grazie a GiovanBattista Giustinian che lo adattò a ricovero per anziani. Nel ‘900 il ricovero divenne ospedale rimanendo attivo fino alla fine degli anni ’90 del XX sec, quando fu trasformato un’altra volta in ospizio pubblico.

Prenotazione online al momento non abilitata

LE STRANE PIETRE DI PIAZZA SAN MARCO

Data: 29/03/2022
Località: Piazza San Marco
Categoria: visite

Dopo la visita a febbraio alla Scoletta dei Calegheri e Zavatteri il percorso continua alla scoperta  delle scritte incise su due listoni  marmorei della pavimentazione della Piazza. Le iscrizioni sono le uniche rimaste tra le molte di un tempo. L’usura e gli agenti atmosferici le aveva cancellate quasi completamente, grazie all’Associazione Amici dei Musei e Monumenti Veneziani nel 1998 sono state restaurate e portate allo stato originale.

Prenotazione online al momento non abilitata

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

qualora non specificato diversamente comprende: mezzi di trasporto, ingressi, visite guidate ed eventuale radioguida, diritto di prenotazione, assicurazione e spese di segreteria.

Il versamento può essere effettuato con bonifico bancario o in contante all’incaricato il giorno della visita. Gli accompagnatori non soci possono aderire alle uscite pagando un supplemento.

Prenotazione telefonica (0412440010 – 3335990911) dalle 10.00 alle 16.00, nella data indicata o tramite mail a: info@amicideimuseivenezia.it

RINUNCE: per le manifestazioni gratuite, si prega di comunicare con anticipo la mancata presenza. Per quelle a pagamento la rinuncia deve essere comunicata entro 48 ore, in caso contrario è applicata una penale del 50% della quota.

SI RACCOMANDA di presentarsi agli appuntamenti in anticipo nelle uscite in pullman, per le quali è prevista un’attesa di 5’, dopo la quale si partirà senza ritardatari.

INFORMAZIONI GENERALI

Orario segreteria: giovedì-venerdì 11.00-16.00.

QUOTA SOCIALE E MODALITÀ DI PAGAMENTO

Soci Ordinari
Soci Querini e Ateneo Veneto Soci Coniugi
Soci Giovani (fino a 30 anni) Soci Sostenitori a partire da

€ 40
€ 30
€ 30 (ciascuno) € 20
€ 100

L’associazione ha validità annuale, dal 1° gennaio al 31 dicembre.

PAGAMENTI

BONIFICO BANCARIO: IBAN IT40 R030 6902 1071 0000 0002 830 presso Intesa San Paolo – filiale di San Zulian Mercerie – San Marco 725-726.
DAL SITO WEB: www.amicideimuseivenezia.it (Homepage > iscrizione o rinnovo).

IN CONTANTI presso la segreteria a Palazzo Mocenigo, Santa Croce – San Stae 1992 (giovedì-venerdì 11.00-16.00).

L’Associazione non è responsabile per danni arrecati a persone o cose, per lesioni, smarrimenti di oggetti, ritardi, irregolarità o scioperi che possono verificarsi durante gite, visite o manifestazioni culturali.

AGEVOLAZIONI PER I SOCI CON TESSERA VALIDA PER L’ANNO IN CORSO

MUSEI CIVICI VENEZIANI: ingresso gratuito alle collezioni permanenti | PEGGY GUGGENHEIM COLLECTION: ingresso ridotto | CIVITA TRE VENEZIE (Dorsoduro 3488/U): biglietto d’ingresso ridotto per mostre e 10% di sconto sugli acquisti presso i bookshop Civita | LIBRERIA GOLDONI (San Marco 4742/43): riduzione del 10% | CIRCUITO CINEMA: ingresso ridotto (Multisala Rossini e Cinema Giorgione di Venezia, Multisala Astra del Lido e Cinema Dante di Mestre).

AVVERTENZA

Dal 6 agosto 2021 è possibile accedere ai luoghi chiusi solo se in possesso della certificazione verde covid-19 (Green Pass) in formato cartaceo o digitale, con obbligo di indossare la mascherina.